Blog

COS'È LA CARBOSSITERAPIA

La carbossiterapia è una terapia medica che consiste in micro-iniezioni di anidride carbonica (CO2) a livello sottocutaneo o intradermico per scopi terapeutici.

Questa procedura ha origini antiche: infatti, già nel 1932 in Francia a Royat veniva utilizzata perr via percutanea su pazienti afffetti da arteriopatie ed angiopatie grazie alle acque ricche di anidride carbonica.

La CO2 viene prodotta naturalmente dal nostro corpo, pertanto non risulta tossica anche in dosi elevate, e viene smaltita a livello fisiologico.

La carbossiterapia si esegue senza alcuna anestesia: unico fastidio durante l'esecuzione è un leggero bruciore avvertito durante l'espansione del gas sotto la pelle, mentre gli effetti indesiderati possono consistere in piccole ecchimosi (lividi localizzati) ed un'eventuale sensazione di fastidio da crepitìo sottocutaneo.

COME FUNZIONA LA CARBOSSITERAPIA

Si utilizza una macchina collegata ad un serbatoio di gas (CO2). Alla macchina è connesso un piccolo tubo di plastica che termina con un filtro collegato all'uscita, per rimuovere eventuali tracce d'impurità prima che il gas sia fatto passare attraverso un piccolo ago.

La carbossiterapia sfrutta un principio fisiologico presente in tutti gli esseri viventi: il sangue irrora tutti i tessuti e grazie ai globuli rossi, che sono ricchi di ossigeno, raggiunge ogni parte del corpo.

Quando i globuli rossi incontrano una zona che ha un alto livello di anidride carbonica, la "smaltiscono" ossigenando, pertanto, il tessuto. 

Cellulite, cicatrici ecc. sono causati, almeno in parte, dallo scarso afflusso sanguigno in quei siti. Iniettando una piccola quantità di anidride carbonica il corpo viene "ingannato" costringendo i globuli rossi a rilasciare l'ossigeno e a raccogliere tutto l'eccesso di CO2. Il risultato è l'immediata distensione dei tessuti trattati.

I TRATTAMENTI

I trattamenti variano dalle 5 alle 10 sedute e si eseguono 1 o 2 volte a settimana.

QUANDO È UTILE LA CARBOSSITERAPIA

I campi di applicazione della carbossiterapia sono:

  • adiposità localizzate
  • lipomatosi diffusa
  • cellulite
  • psoriasi
  • striae distanse
  • lassità cutanee
  • rughe
  • flebologia e patologie vascolari
  • insufficienza venosa
  • ulcere cutanee
  • alopecia areata
  • impotenza sessuale maschile
  • disfunzioni sessuali femminili e tanto altro.

 

Physios Poliambulatorio Privato

 

Per maggiori informazioni rivolgiti al POLIAMBULATORIO PHYSIOS - tel. 059 672 544 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Dott.ssa Marisa Zanini, specialista in dermatologia - tel. 349 293 3214

Il sito www.physios.it utilizza solo cookie tecnici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando sul pulsante "OK", accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'informativa.