Blog

Uno dei metodi di cura utilizzati con successo all'interno del Poliambulatorio Privato Physios è la cosiddetta  terapia in acqua, alias Idrokinesiterapia, essa infatti ha importanti e  molteplici qualità che riassumiamo di seguito. 

La temperatura calda (34°) permette il rilassamento muscolare in quanto, dilatando i vasi sanguigni, si aumenta l’apporto di sangue alla muscolatura. Inoltre lo stimolo pressorio dell’acqua agisce sulla percezione del dolore, innalzandone la soglia, favorendo esercizi riabilitativi che “a secco” risulterebbero particolarmente dolorosi e difficili, col rischio di diventare dannosi.

Tutte le mobilizzazioni passive che esegue il fisioterapista nei trattamenti tradizionali su un lettino e che causano dolore, in acqua sono maggiormente tollerate da parte del paziente: flettere un ginocchio operato, mobilizzare una caviglia fratturata o estendere un gomito rigido sono alcuni esempi efficaci di quanto sia utile l’Idrokinesiterapia.

La condizione di scarico impedisce al paziente di attuare quei meccanismi di difesa e di protezione dell’articolazione dolente così frequenti sulla terra e, sentendo meno dolore, esso riesce a lavorare con ampiezze articolari maggiori.

Naturalmente questa terapia può essere utilizzata in svariati casi e con molteplici finalità sempre valutando ogni situazione specifica con l'attenzione e la cura per i pazienti che contraddistingue i nostri specialisti. All'interno del poliambulatorio infine potrai trovare un'apposita vasca terapeutica attrezzata ad hoc e con temperatura controllata. 

 

Per maggiori informazioni chiamaci al numero 059 672544

Il sito www.physios.it utilizza solo cookie tecnici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando sul pulsante "OK", accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'informativa.